Vendesi

Riscalda il motore

STA PER INIZIARE UNA GARA EMOZIONANTE.

La decisione ormai è presa: la tua casa si vende. Esattamente come tante altre nella tua città. Esisterà qualcuno che se ne innamori e la voglia per sé? Certo. Devi solo fare in modo che l’acquirente giusto la noti, senza farti sorpassare da altri.

...
Il prezzo

TIENI BENE L’EQUILIBRIO. E PREMI SULL’ACCELERATORE SOLO QUANDO E’ POSSIBILE.

Definire il prezzo di vendita non è un’operazione così semplice come può sembrare. Vanno infatti presi in considerazione differenti fattori, dai più emotivi a quelli meramente economici, calibrandoli per bene. Innanzitutto bisogna:

  1. affacciarsi sul mercato immobiliare e osservarne l’andamento,
  2. consultare il sito dell’Agenzia delle Emtrate per scoprire i prezzi al metro quadro della zona in cui l’immobile è collocato
  3. verificare se siano stati effettuati interventi migliorativi dal momento dell’acquisto in poi.

Subito dopo conviene riflettere sullo stato dell’immobile e valutarlo: condizioni migliori incrementano il valore. Conviene comunque consultare un esperto onde evitare di perdere opportunità di vendita e interesse di potenziali acquirenti a causa di un prezzo non coerente con quelli di mercato.

Consigli utili

NON SOTTOVALUTARE LA FASE PREPARATORIA. BISOGNA SEMPRE AVERE UNA MARCIA IN PIÙ.

Strano, ma vero: è proprio quando si decide di vendere casa che non bisogna smettere di prendersene cura. È infatti un errore molto comune trascurare l’immobile nella fase decisionale e ancora di più nella fase di vendita.

In realtà basta davvero poco per rendere la propria casa più desiderabile agli occhi degli altri ed evitare di servire all’acquirente motivazioni utili ad abbassare il prezzo durante la contrattazione:

  1. imbianca le pareti;
  2. ripara piccoli danni dovuti al logorio;
  3. aggiorna la manutenzione degli impianti come la caldaia.
...
Annuncio

Sarai sotto gli occhi di tutti. Per essere in pole position devi essere impeccabile.

Nella fase di vendita, l’annuncio ha una responsabilità enorme: riuscire a incuriosire, attrarre, invogliare alla visita. Sia che si tratti di un cartello esposto sul cancello d’ingresso, sia che venga caricato su un portale di ricerca immobiliare.

Deve essere ben costruito e riportare:

  1. il prezzo
  2. le caratteristiche peculiari dell’immobile (compresa la classe energetica, obbligatoria per legge)
  3. i plus che lo rendono appetibile
  4. fotografie di qualità
Documenti

CONTROLLA CHE SIA TUTTO PRONTO GIÀ DAL PRIMO GIRO. EVITERAI BRUSCHE INTERRUZIONI.

Per portare a termine con successo la vendita di un immobile è necessario possedere e consegnare al nuovo proprietario la documentazione riportata nell’elenco qui a fianco.

  • Atto di provenienza
  • Planimetria catastale
  • Ispezione ipotecaria
  • In caso di successioneCopia della successione e atto di provenienza della persona deceduta
  • Visura catastale
  • Documentazione energetica
...
Le visite

LA COMPETIZIONE ENTRA NEL VIVO. NON PERDERE TROPPO TEMPO DURANTE I PIT STOP.

Da questo momento in poi la tua casa sarà un andirivieni di persone: più o meno interessate e più o meno sicure di voler acquistare, ma tutte pronte a chiederti quanto sia trattabile il prezzo ancor prima di varcare la tua soglia.

Molti potranno farti perdere del tempo, altri invece saranno davvero interessati. Armati da tanta pazienza, caro venditore, il tuo acquirente è lì da qualche parte che ti sta cercando, devi solo aspettare di incontrarlo.

Agenzia sì o no

TAGLIARE IL TRAGUARDO È SEMPRE UN SUCCESSO. SOLO DEL PILOTA O DI SQUADRA?

“Chi fa da sé fa per tre” è un detto che vale anche per la vendita di un immobile senza l’intermediazione di un agente.

Il venditore

Quando il proprietario decide di vestire i panni del venditore deve:

  1. occuparsi dell’aspetto burocratico di ricerca e recupero della documentazione da consegnare all’acquirente;
  2. fissare gli appuntamenti al telefono organizzando le visite;
  3. gestire in autonomia tutte le fasi di compravendita fino alla firma dal notaio.

Se si affida a un agente immobiliare invece, il venditore decide di accollarsi una spesa che gli permetterà di delegare quasi tutte i suoi doveri.

Un intermediario professionale

Acquisisce un ruolo fondamentale in caso di vendita per acquisto di una nuova casa perché si fa carico delle necessità di tutte le parti coinvolte per riuscire a:

  1. organizzare le visite agli immobili
  2. definire un prezzo congruo
  3. recuperare tutta la documentazione necessaria
  4. far coincidere i tempi delle varie operazioni

Conviene quindi evitare inconvenienti durante le trattative e sincerarsi fin dall’inizio di possedere tutto il necessario.

LA VENDITA INTERMEDIATA

Pro

  • definizione di un prezzo oggettivamente congruo;
  • annuncio e fotografie di qualità;
  • burocrazia, appuntamenti e visite delegati all’agente;
  • esperienza di un professionista del settore .

Contro

  • spese d’agenzia;
  • possibilità di affidarsi all’agente sbagliato, che può essere prontamente sostituito.
LA VENDITA NON INTERMEDIATA

Pro

  • assenza di costi d’agenzia;
  • libertà di cambiare idea in qualsiasi momento.

Contro

  • carico degli aspetti burocratici;
  • tempi più lunghi a causa di un prezzo fuori mercato;
  • mancata selezione dei potenziali acquirenti;
  • bacino di utenza meno ampio quindi meno possibilità di vendita.
Pro e contro
La vendita intermediata

AFFIDARE L’IMMOBILE A DIVERSI INTERMEDIATORI

Quello che può sembrare, e in alcuni casi è, un modo per accelerare i tempi, in realtà può ridurre le opportunità di vendita dell’immobile perché:

  1. ci sono annunci differenti a volte non coerenti tra loro e l’acquirente dubita dell’onesta di tutti
  2. avere più referenti, per il venditore, significa ricevere più telefonate e anche più pressioni da ognuno di loro
  3. le agenzie non collaborano per la vendita minacciando la buona riuscita dell’operazione.

Conviene quindi scegliere molto bene a chi affidarsi e cercare di riconoscere un professionista capace di soddisfare le esigente di entrambe le parti coinvolte.

Intesa Sanpaolo Casa

PERFORMANCE DA GRAN PREMIO. PERCHE’ GLI INTERMEDIARI NON SONO TUTTI UGUALI.

Intesa Sanpaolo Casa è pronta a mettere a disposizione del venditore la sua professionalità e numerosi servizi in grado di aumentare le possibilità di concludere al meglio un buon affare.

Dossier Casa

Il consulente che ti sarà affidato raccoglierà tutta la documentazione utile a perfezionare la compravendita ancor prima di accettare il mandato. In questo modo entrambi sarete certi che non ci saranno intoppi burocratici durante le varie fasi di vendita. Il Dossier Casa può essere molto utile a garantire all’acquirente la bontà dell’affare che sta per concludere e quindi un mezzo per invogliarlo ad acquistare proprio la casa in questione.

Fotografie professionali

Accettato il mandato, il consulente scatterà e pubblicherà foto professionali che valorizzeranno la casa, cogliendone i lati positivi senza lasciare in ombra nemmeno un angolino. Al padrone di casa non resterà che riordinare prima e visionare il risultato dopo.


Contatti

Vuoi essere accompagnato anche tu da un consulente Intesa Sanpaolo casa? Lasciaci il tuo contatto e ti richiameremo appena il servizio sarà disponibile nella tua città.

Ruota il tuo dispositivo

Per una migliore esperienza di navigazione passa alla visualizzazione a schermo intero cliccando qui

i

Intesa Sanpaolo Casa è una società del gruppo

Intesa Sanpaolo Casa è una società del Gruppo Intesa Sanpaolo. Al fine di escludere i potenziali conflitti d’interessi connessi all’appartenenza della Società al medesimo Gruppo cui appartengono le Banche del Gruppo, l’attività di intermediazione immobiliare e quella bancaria sono mantenute distinte mediante l’adozione di specifici presidi volti ad assicurare la separatezza fisica, operativa/gestionale ed informatica tra Intesa Sanpaolo Casa e le Banche del Gruppo.